Digitalizzazione di grossi archivi di cassette video

recarc

Il recupero e la preservazione dei nastri digitali costituisce per molti archivi un problema da risolvere in fretta. La vita dei supporti su cassette è infatti limitata e il loro recupero può essere quanto mai difficile e costoso. Questo è particolarmente vero per i supporti più vecchi (U-Matic e Vhs) che richiedono quasi sempre più passaggi di pulizia e di sbloccaggio prima di potere essere letti e riversati.

La società Indelt, che produce da anni dispositivi per la pulizia dei nastri (TC-Matic) e sistemi robotizzati multiformato per la loro movimentazione (Broadcart T3), offre anche un servizio di pulizia e riversamento delle cassette su supporto digitale praticamente in tutti i formati SD e HD utilizzati nel settore video (DV25 incapsulato AVI o MOV, Mpeg-2 MP@ML o 422P@ML, MXF, Prores, etc.).

esarccass

Il cliente normalmente invia le cassette presso la nostra sede oppure, se necessario, provvediamo noi al ritiro tramite nostro personale. In sede provvediamo a pulirle a mezzo dei nostri TC-Matic per poi registrarle nel formato richiesto dal cliente. Questi riceve alla fine dell'operazione il materiale digitalizzato sul supporto preferito (tipicamente hard-disk SATA oppure NAS RAID5 o anche su nastro LTO Ultrium). Il video può essere registrato anche a vari livelli di qualità. Per esempio H264 ad 1MB/sec. per lo streaming a bassa qualità su Internet e 422P@ML a 50 MB/sec. per l'archiviazione ed il montaggio ad alta qualità. DVCPro, 25 MB/s (oppure 50 MB/s), incapsulato MOV (QuickTime) oppure AVI. MPEG-2, max. 10 MB/s, MP@ML, interlacciato (o deinterlacciato). MPEG-2, max. 50 MB/s, 422P@ML, I-Frame, interlacciato (o deinterlacciato). Altri formati video SD e HD digitali sono disponibili su richiesta del cliente. Si effettuano registrazioni su singolo stream oppure su più stream a vari livelli di qualità.

esarccass2

Considerato che ogni azienda ha esigenze e materiali particolari, non può essere stabilito a priori un costo fisso per questo servizio. Solo in seguito ad una valutazione specifica delle richieste, la nostra società sarà in grado di valutare i costi necessari per sottoporre un preventivo che sia il più possibile vicino al budget riservato a tali operazioni. In aggiunta è possibile effettuare una valutazione preventiva, con costi a carico del richiedente, presso la propria sede, per meglio individuare e suggerire tutte le operazioni necessarie per il miglior risultato possibile e per ottimizzare i costi necessari. Se gli archivi non possono essere movimentati all'esterno della struttura, o comunque per motivi di sicurezza, non possono essere trasferiti neanche temporaneamente, la Indelt è in grado di inviare sul posto tutte le attrezzature necessarie per il recupero dei materiali audiovisivi e del personale idoneo a tale servizio. In questo caso il preventivo richiesto terrà conto dei costi e degli oneri accessori per il completamento del servizio. Quindi, per qualsiasi esigenza o bisogno, non esitate a contattarci, riceverete un'offerta personalizzata. Digitalizziamo cassette video Umatic, Vhs, Betacam, Video 2000, Betamax, ed altri tipi a richiesta. Trattiamo anche: nastri magnetici open-reel, audiocassette, nastri video in pellicola ottica 8 mm., Super 8, 16 mm. Per maggiori informazioni contattateci e richiedete un preventivo.

DigiCart per un ingest semplice

Indelt vende i propri cleaners e le robotiche agli OEM che vogliono usarle con il proprio software di gestione oppure in alternativa con il nostro software di ingest chiamato DigiCart.

dcclient

Nel corso degli anni la Indelt ha sviluppato un semplice software di ingest che integra una robotica Broadcart T3, alcuni vtr di vari formati e standard, alcuni cleaner Tc-Matic e il software di registrazione Metus Ingest in un singolo e potente sistema in grado di pulire e digitalizzare virtualmente tutti i formati di cassetta esistenti con uno sforzo minimo da parte dell'operatore che deve soltanto sotituire le cassette registrate e controllare e archiviare i file registrati.

systemex

Il software può gestire fino a otto dispositivi fra vtr e cleaner in tutte le possibili combinazioni assieme a una robotica Broadcart T3. I dispositivi possono essere configurati per essere serviti dalla robotica oppure per essere gestiti manualmente. Nel primo caso sarà la robotica a caricarli e scaricarli mentre nel secondo caso sarà compito dell'operatore inserire e togliere le cassette dl lettore o cleaner.

dcclient1

Queste immagini mostrano una sessione dove un vtr umatic viene usato per registrare alcune cassette umatic utilizzando una robotica Broadcart T3. Nel frattempo tre cleaner Tc-Matic operati manualmente stanno pulendo altre cassette nei formati umatic, betacam e vhs. Questo naturalmente è solo un esempio scelto fra molte possibili configurazioni.

dcclient2

Il softare DcServer gira minimizzato e si prende carico dei collegamenti e della gestione di tutto l'hardware utilizzato usando un hub seriale RS232/422 e la LAN per connettersi alla robotica, i vtr, i cleaner e gli encoder forniti dal software Metus Ingest.

dcserver

La configurazione del sistema può essere variata utilizzando l'applicazione DcSetup.

dcsetup

Sia il software Indelt DigiCart che il software Metus Ingest, che viene usato per realizzare fino a otto encoder utilizzabili per registrare fino a otto stream video indipendenti, girano su un PC di classe server. Il server gestisce anche uno storage di circa 8 TB con protezione RAID10 che viene usato come buffer temporaneo dei file registrati in attesa che vengano spostati dall'operatore nella destinazione definitiva dopo essere stati controllati. Vtr e cleaner possono essere assortiti in ogni configurazione fino ad un massimo di otto e possono essere serviti dalla robotica oppure operati manualmente come preferito.

Esempi

Nel seguito un breve video che mostra una robotica Broadcart T3 che serve un vtr umatic Sony VP9600.

Ancora un breve video che mostra una realizzazione di un nostro OEM con una robotica Broadcart T3 e vari vtr.